giovedì 5 luglio 2012

Stirpe di Marcello Fois

Titolo: Stirpe
Autore: Marcello Fois
Editore: Einaudi
Pubblicato:2009
Premi:2011 Premio città di Vigevano
           2011 Premio Frontino Montefeltro
pp: 252
Prezzo: €12,00
Ebook: € 6,99


http://www.marcellofois.it/


Biografia:Nato a Nuoro nel 1960 vive a Bologna da molti anni. Laureato in italianistica, è un autore molto prolifico, non solo in ambito letterario in senso stretto, ma anche nel campo teatrale, radiofonico e della fiction televisiva.


Trama: È il 1889, eppure si direbbe l'inizio del mondo. Michele Angelo e Mercede sono poco più che ragazzini quando s'incontrano per la prima volta, ma si riconoscono subito: «lui fabbro e lei donna». Quel rapido sguardo che si scambiano è una promessa silenziosa che li condurrà dritti al matrimonio, e che negli anni verrà rinnovata a ogni nascita. Dopo Pietro e Paolo, i gemelli, arriveranno Gavino, Luigi Ippolito, Marianna...
La stirpe dei Chironi s'irrobustisce e Nuoro la segue di pari passo: se prima «la campagna e la roccia abitavano insieme agli uomini, che avevano i ritmi dimessi del sole e delle bestie», ora i pastori e i mercanti devono fronteggiare quel fermento di modernità che pare voler travolgere ogni cosa. Le strade cambiano nome e si allargano, accanto alla pesa per il bestiame spuntano negozi e locali alla moda, e se circolano più soldi nascono anche bisogni che prima non c'erano. Come i balconi da ingentilire lungo via Majore, ad esempio, e Michele Angelo - che sa del ferro come nessun altro, ed è capace di toccare la materia con lo sguardo prima di plasmarla - si spezza la schiena in officina per garantire prosperità alla sua famiglia. Ma «la felicità non piace a nessuno che non ce l'abbia», e infatti quei Chironi venuti su dal nulla, così fortunati, sono sulla bocca di tutti.
È l'inizio della stagione terribile: i gemelli vengono trovati morti, i corpicini fatti a pezzi e nascosti in un cespuglio, mentre la Prima guerra mondiale raggiunge anche Nuoro, e bussa alla porta di casa Chironi proprio quando Gavino e Luigi Ippolito - taciturno e riflessivo il primo, deciso e appassionato il secondo - sono in età per essere arruolati...


Commento: Fois ci accompagna attraverso le vicende grandi e piccole del novecento e la storia che racconta ci appassiona e ci commuove. I sentimenti che fanno andare avanti la famiglia Chironi sono quelli di una famiglia qualunque ma diventa unica raccontata da questo scrittore che con grande lucidità attraverso le vicende di questi umili personaggi ci dispiega, come un lenzuolo steso ad asciugare, la nostra storia e tutto diventa così chiaro, inspiegabilmente semplice. 
Alcuni scrittore hanno questo dono tradurre in parole ciò che noi non riusciamo neanche ad aver chiaro nella nostra mente, eppure quando leggi le loro pagine ecco che ti dici "ma è proprio così, com'è che non ci sono arrivato anch'io".
Marcello Fois ha questo dono.
Imperdibile!

Leggi un estratto:http://www.einaudi.it/var/einaudi/contenuto/extra/978880620786PCA.pdf




Aperitivo con Autore


:):):):):):)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...